Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Willy Monteiro, la luce del coraggio: a Ciampino la presentazione del libro di Federica Angeli

a cura della redazione

 

Bl giorno 20 gennaio 2023, dalle ore 10.00, presso l’aula magna IIS Amari – Mercuri, via Romana 11-13, alla presenza dell’autrice Federica Angeli, si terrà la presentazione del libro: ≪40 secondi. Willy Monteiro Duarte, la luce del coraggio e il buio della violenza≫. L’incontro, organizzato in collaborazione con l’associazione Casa delle Culture di Ciampino e patrocinato dal Comune di Ciampino, sarà condotto da Fabio Morici, scrittore, attore e sceneggiatore.

Il confronto con il testo e con l’autrice rappresenterà un’occasione importante per affermare tra i giovani l’ educazione alla legalità, la cultura dei valori civili, il contrasto verso il bullismo ed ogni forma di violenza.
Con il libro Federica Angeli ci racconta la storia di un ragazzo di ventun anni brutalmente ucciso a Colleferro il 6 settembre 2020 per aver fatto la cosa giusta: difendere un amico e ci porta dentro uno dei casi di cronaca più violenti degli ultimi tempi. Un viaggio attraverso la banalità del male della provincia italiana, un’indagine sulla natura umana, sulla responsabilità e la colpa, sulla volontà di sopraffazione e la generosità più istintiva e pura.

Federica Angeli è una giornalista nota per le sue inchieste sulla mafia romana, in particolare quella attiva a Ostia. Proprio per queste inchieste, a causa delle minacce mafiose ricevute, vive sotto scorta dal 17 luglio 2013.
Nel 2019, attraverso il film: ≪A mano disarmata≫, diretto da Claudio Bonivento, viene narrata la vicenda biografica di Federica Angeli, interpretata dall’attrice Claudia Gerini.
Tra i premi vinti per la sua attività giornalistica il Premio Passetti – Cronista dell’Anno (2012 e 2013), il Premio Donna dell’Anno (2015), il Premio Articolo 21 (2015), Premio Francese (2015), Premio Piersanti Mattarella (2016), Premio Arrigo Benedetti (2017), il Premio Falcone e Borsellino (2016) e il Premio Nazionale Borsellino (2017).
Per il suo impegno nella lotta alle mafie il presidente Mattarella nel 2016 l’ha nominata Ufficiale della Repubblica Italiana al Merito.