Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Zagarolo, la bufala della donna ricoverata per Coronavirus. L’ennesimo caso


Il sindaco: “Auspico che questo pettegolezzo termini al più presto”


Nei giorni scorsi si è diffusa la notizia di un ricovero per un sospetto caso di coronavirus riguardante una concittadina di Zagarolo.

“Intendo comunicare che la notizia è del tutto infondata – dichiara il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Si tratta di una fake news, di una bufala. Auspico, quindi, che questo pettegolezzo termini al più presto, per almeno due ragioni. La prima è che di tutto si ha bisogno, tranne che di infondati allarmi sulla presunta diffusione di malattie contagiose e gravi sul territorio comunale. Si genera un clima di preoccupazione dannoso ed inutile.

La seconda è per rispetto nei confronti della famiglia coinvolta, la quale sta passando giornate avvolta da un clima surreale attorno ad essa e ai suoi cari. A questa famiglia ho avuto modo di esprimere direttamente, incontrandola, la mia solidarietà personale, raccogliendo i racconti delle loro ultime due settimane che mi hanno emozionato ed indignato”.

Leggi anche: Tutta Zagarolo si stringe attorno al ristorante cinese