Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Zagarolo, rapina una donna: preso dopo un lungo inseguimento sulla Casilina

a cura della redazione

 

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un 44enne romano, senza fissa dimora e con precedenti, gravemente indiziato dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e rapina impropria.

 

Lo scorso pomeriggio, una donna ha contattato il 112 riferendo che, poco prima, mentre rientrava presso la sua abitazione a Zagarolo, era stata avvicinata da un uomo che con la scusa di chiederle informazioni, riusciva ad asportare la sua borsa custodita sul sedile lato passeggero
dell’autovettura.

 

 

La donna, 59enne, scesa subito dalla macchina per tentare di riappropriarsene, è stata strattonata dall’uomo che riusciva a salire a bordo del veicolo per poi dileguarsi.

 

I Carabinieri sono intervenuti riuscendo ad intercettare il veicolo grazie al sistema GPS installato a bordo, sorprendendo il 44enne nel vicino comune di Labico, nei pressi di un supermercato. L’uomo, pur di non desistere, si è dato nuovamente alla fuga ad alta velocità lungo via Casilina, percorrendola in direzione Roma, sino a raggiungere il quartiere Tor Bella Monaca dove, abbandonato il veicolo, tentava di proseguire la fuga a piedi, invano.

Infatti, i Carabinieri di Palestrina lo hanno bloccato e arrestato, traducendolo poi in carcere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’auto e la borsa sono state restituite alla vittima.

Il presente comunicato è stato redatto nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) ed al fine di preservare il diritto di cronaca costituzionalmente garantito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: