Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

“Europa in Comune”: giornata formativa per gli studenti di Zagarolo

A cura della redazione

Nella mattinata di ieri, 26 ottobre, si è svolto l’evento legato al progetto “Europa in Comune”; la platea era formata dagli studenti del IV e V anno dell’I.I.S Paolo Borsellino e Falcone di Zagarolo.

Si tratta di un’iniziativa, promossa dalla Città Metropolitana di Roma Capitale – con il supporto tecnico dell’ente in “House Capitale Lavoro S.p.A” – che prevede l’organizzazione di giornate formative che hanno lo scopo di far conoscere le opportunità di formazione, lavoro e scambio culturale provenienti da fondi e programmi europei.

Accanto al Vicesindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale Pierluigi Sanna, il Sindaco di Zagarolo Emanuela Panzironi e la Dirigente scolastica dell’IIS Borsellino Falcone Manuela Cenciarini.

A Palestrina
Quest’anno a Zagarolo abbiamo parlato in diverse occasioni di Europa, soprattutto con i giovani - spiega il Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi. - È stata la volta, ad esempio, del progetto di architettura, sviluppo urbano e design “Place for play”, oppure quando abbiamo celebrato l’ingresso della nostra Città nella rete del Dialogo. Su questa scia, Zagarolo rimane fermamente convinto che l’Europa è una risorsa, non uno scoglio, è una ricchezza che può solo che far bene alle nostre Comunità. Riuscire a conoscere e comprendere al meglio le opportunità che ci propone è un obiettivo che tutta la politica deve affrontare, proprio per supportare voi giovani. Per questo ringrazio la Città Metropolitana di Roma Capitale per l’incontro di oggi e la Dirigente scolastica Manuela Cenciarini per averci accolto proprio nel Liceo che ieri ha ottenuto il riconoscimento di eccellenze scolastica del Lazio.
A Palestrina

La giornata si è focalizzata su tre principali temi:

– le opportunità di formazione e acquisizione di competenze trasversali, fondamentali per

l’inserimento lavorativo, come quelle offerte dal programma ERASMUS+;

– le opportunità di volontariato, scambio interculturale, partecipazione alla vita sociale e

democratica, come quelle offerte dal programma EUROPEAN SOLIDARITY CORPS e dalle iniziative previste nell’ambito del nuovo Piano d’azione per i giovani nell’azione esterna dell’UE;

– le opportunità di tirocinio e lavoro in Europa e i servizi offerti dalla rete EURES.

Durante la giornata, è stato anche illustrato il concorso di idee riguardante le tematiche europee che sarà lanciato all’inizio del prossimo anno scolastico, al quale potranno partecipare le classi coinvolte nelle giornate informative. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: