Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Cade nella piscina, bimbo di San Cesareo lotta tra la vita e la morte


Un normale pomeriggio di sole si trasforma o in un dramma famigliare

Tra la vita e la morte. Sono bastati pochi minuti in acqua da solo per trasformare un tranquillo pomeriggio di settembre in un dramma. La vittima dell’incidente è un piccolo di 4 anni caduto nella piscina di casa alla periferia di San Cesareo, località Colle Nobeletto, per cause in corso di accertamento.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Rianimato prima dai famigliari sul posto e poi dal personale sanitario intervenuto, il bimbo è stato trasportato in condizioni disperate alle 14 e 30 al Bambin Gesù.

L’allarme era scattato subito dopo le 13. 

Nel luogo dell’abitazione si sono precipitati un’ambulanza e un’auto medica da Roma Casilina.

Poi la corsa in elicottero a Roma.

Ora il bimbo è intubato all’ospedale Bambin Gesù in condizioni definite “molto gravi”.

Si tratta dell’ennesimo incidente domestico a San Cesareo, dove da inizio aprile si contano decine di feriti.

(foto L.S.)

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: