Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Castel San Pietro è il borgo più bello del Mediterraneo: primo classificato al concorso internazionale

Tra le decine di candidature pervenute, la giuria del comitato scientifico dei “I borghi più belli del mediterraneo” ha comunicato oggi la classifica dei comuni vincitori del prestigioso concorso: al primo posto Castel San Pietro Romano, al secondo il Comune di Arrone e al terzo Castiglione di Sicilia. La “perla dei Monti Prenestini”, il “paese dei panorami” e di “Pane, amore e fantasia”, sale dunque sul gradino più alto di questa classifica speciale riuscendo ad avere la meglio in successione sul comune umbro e siculo. 

La giuria formata da eminenti personalità del mondo accademico internazionale, tra cui figurano professori e rettori del Politecnico di Milano, Torino, Bari, Tokyo e del Qatar, hanno voluto premiare Castel San Pietro Romano in particolare per l’opera di valorizzazione e riqualificazione del centro storico, illustrata nella relazione presentata dal sindaco Gianpaolo Nardi e dal consigliere delegato al Turismo, Dario Fiorentini. La conservazione del borgo con i suoi elementi naturali di pietra e aree verdi, unita agli importanti interventi di riqualificazione urbanistica, tra tutti il nuovo parco giochi di via Vittorio Veneto e l’anfiteatro di Ponente, sono state le carte vincenti in sede di valutazione. 

“Salire sul podio più in alto di una classifica composta da importanti comuni ed essere giudicati da una giuria di esperti di livello nazionale è una gioia davvero indescrivibile – commenta il sindaco di Castel San Pietro Romano Gianpaolo Nardi. Questa è la vittoria di un paese intero, delle sue attività commerciali e di tutti i residenti, a cui dedico personalmente questo traguardo. La bellezza di questo luogo e la sua conservazione ci hanno salvato e ci hanno regalato oggi una soddisfazione immensa. È la vittoria di una squadra che ha creduto sempre nello sviluppo di una sana politica per il territorio. Sabato andremo a Cisternino a ritirare il primo premio. È una notizia – aggiunge il primo cittadino – che rilancia ancor di più il nostro borgo e crea un’opportunità importante sia per il Comune che per le attività economiche perchè ci sarà un nuovo impulso per il turismo ai Monti Prenestini”.

LA CLASSIFICA

La giuria formata dai membri del comitato scientifico dell’organizzazione della VII Conferenza “I borghi più 

belli del mediterraneo” che si terrà a Cisternino dal 17 al 20 ottobre 2019, costituita da: 

Micaela Bordin, Politecnico di Milano 

Riccardo Canella, Politecnico di Milano 

Margherita Ciervo, Università di Foggia 

Antonio Conte, Università degli Studi della Basilicata 

Francesco Cupertino, Rettore del Politecnico di Bari  

Loredana Ficarelli,  Prorettore del Politecnico di Bari 

Matteo Ieva, Politecnico di Bari 

Hidenobu Jinnai, Università di Hosei (Tokyo) 

Marta Melgiovanni, Università del Salento 

Anna Bruna Menghini, Sapienza Università di Roma 

Naoko Oisho, Ryukoku University (Kyoto) 

Attilio Petruccioli, Bibliotheca Orientalis, già professore presso la Qatar University, Department of 

Architecture and Urban Planning 

Fabio Pollice, Rettore Eletto dell’Università del Salento 

Rosa Rita Maria Tamborrino, Politecnico di Torino  

Mariangela Turchiarulo,  Politecnico di Bari 

Ha deliberato, in base alle candidature pervenute, i vincitori del concorso denominato “Il borgo più bello” ed 

ha stilato la seguente classifica: 

1° classificato: Comune di Castel San Pietro Romano – sindaco Gianpaolo Nardi – rif. Dario Fiorentini 

3389426979 – Gianluca Caratelli 3358778470 

2° classificato: Comune di Arrone – sindaco Fabio Di Gioia – rif. Sara Cesani 3281892227 

3° classificato: Comune di Castiglione di Sicilia – sindaco Antonino Camarda – rif. Dania Papa 

0942980222 

menzioni d’onore per i seguenti Comuni: 

4° Geraci Siculo 

5° Cocconato 
6° Bovino 
7° Agnone 
8° Frontino 
9° Nizza Monferrato 
10° Alfedena 

CASTEL SAN PIETRO ROMANO: CARATTERE NATURALE

Castel San Pietro Romano è un piccolo borgo che conserva intatta la sua struttura medievale e la sua natura incontaminata, dalle Mura Poligonali del VI secolo a.C. alla rocca dei Colonna, passando per la magnifica chiesa di San Pietro Apostolo, l’Acquedotto romano del Monumento Naturale della Valle delle Cannucceta.

Data l’altezza e la sua posizione geografica, da Castel San Pietro Romano si gode un panorama immenso e multiforme grazie alla molteplicità delle sue circostanze paesaggistiche: a Nord – il Monte Guadagnolo con tutte le creste dei Prenestini che lasciano intravedere le cime dei Simbruini; a Est – la valle del Sacco; a Sud – i Lepini ed il mare di Fiumicino e Roma. Per queste sue singolari prerogative Castel San Pietro Romano è stato metaforicamente definito “un balcone sulla provincia di Roma” .

Nel Medio Evo vi soggiornò a lungo anche Jacopone da Todi, che a Castel S. Pietro compose alcune tra le sue opere più belle, compreso il famoso “Stabat Mater”. Il Beato frate fu, poi, anche ospite delle galere della Rocca dei Colonna, dove trascorsero qualche tempo illustri personaggi quali S. Bernardo, vescovo dei Marsi, e Corradino di Svevia nel suo ultimo viaggio verso Napoli dove fu giustiziato. Il paese oggi si presenta ancora integro con la sua pavimentazione di sanpietrini di pietra locale, con le sue caratteristiche viuzze e piazzette che fecero innamorare, negli anni cinquanta, Vittorio De Sica che scelse Castel San Pietro Romano per alcuni tra i suoi film più importanti: “Pane, amore e fantasia” e “Pane, amore e gelosia” con V. De Sica e G. Lollobrigida; “I due marescialli” con Totò e De Sica. Sempre qui fu girato il film con Ugo Tognazzi “Il Federale”.

👇👇RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO👇👇

17 Ottobre 2019
SPORT – Palestrina espugna Cassino: due punti importanti per il basket
17 Ottobre 2019
Open day Castelli Romani e Monti Prenestini, visite guidate e menu convenzionati

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *