Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Cave, un monumento a memoria di Padre Amarisse


Un altro passo in avanti che testimonia e rafforza la causa di beatificazione in corso


Inaugurato questa mattina nei sottostanti giardini del Comune, alla presenza della S.E. Mons. Mauro Parmeggiani, vescovo diTivoli e Palestrina, il monumentino a memoria di Padre Alberto Amarisse, nel ricorrente centenario del suo martirio.

Un altro passo in avanti che testimonia e rafforza la causa di beatificazione in corso – si legge in una nota stampa. L’ Amministrazione Comunale ringrazia la comunità religiosa tutta, nel particolare i parrocchiani di S. Stefano e i due parroci Don Loris e Don Fabrizio, che in continuità con Don Massimo Sebastiani hanno ripreso il doveroso percorso di testimonianza, che al di là dell’atteso riconoscimento, non vanifichi il nobile sacrificio del Nostro eroico concittadino Padre Alberto.

Padre Alberto Amarisse è un francescano minore della Custodia di Terra Santa, nato a Cave a pochi passi dalla parrocchia di Santo Stefano nel 1874. Il suo percorso umano e di fede abbraccia l’esperienza di donazione a Dio nella fraternità francescana della Terra Santa e diventa donazione al prossimo nelle missioni francescane di quelle terre. In particolare padre Alberto divenne il Buon Pastore della missione di Yenige Kale dove nel gennaio del 1920 diede la vita per il suo gregge e con il suo gregge. Fu ucciso dalla violenza dei turchi che in quegli anni si scagliò furiosamente contro il popolo Armeno, colpevole di professare la sua fede in Cristo. La comunità di Santo Stefano e Santa Maria in Cave, unitamente all’Amministrazione comunale vuole onorare la memoria di questo glorioso figlio della Chiesa nativo della città di Cave.

24 Gennaio 2020
Poli e la terrazza su Fontana di Trevi: la nuova attrazione romana e i legami con il borgo dei Monti Prenestini
27 Gennaio 2020
Artena ospiterà la World Olympic Collectors Fair: collezionisti e cimeli sportivi da tutto il mondo

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *