Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Estate 2020: al via altri cantieri nel territorio del GAL “Terre di Pre.Gio.”


Cinque sono state dal 2018 le linee di finanziamento attivate, generando interventi in favore di Enti pubblici e Aziende agricole per oltre 4 milioni di euro

Nel corso degli ultimi mesi, in vista oramai del completamento della programmazione 2014-2020, il Gruppo di Azione Locale dei Monti Prenestini e Valle del Giovenzano “Terre di Pre.Gio.” ha intensificato la propria attività a sostegno degli enti pubblici e delle aziende agricole operanti nel territorio degli 11 comuni che lo costituiscono.

«Lo avevamo annunciato e lo abbiamo fatto! Per la ripresa economica del nostro territorio e il rilancio del sistema produttivo e turistico era necessario un intervento straordinario, che potesse supportare immediatamente l’ambito dell’economia rurale e la popolazione residente. Abbiamo messo in atto azioni rapide per la pubblicazione di tutti i bandi possibili!» Lo fanno sapere il Presidente Angelo Lupi e i membri del Consiglio di Amministrazione, commentando l’imminente uscita dell’ultimo Bando per la diversificazione delle attività agricole,presto adisposizione delle aziende del territorio.

Cinque sono state dal 2018 le linee di finanziamento attivate, generando interventi in favore di Enti pubblici e Aziende agricole per oltre 4 milioni di euro; le proposte arrivate al GAL sono state le più diverse, ma sempre in linea con gli obiettivi del Piano di Sviluppo Locale, volte ad organizzare, valorizzare e qualificare il patrimonio culturale, naturale e lo spazio rurale come sistema integrato di cultura, ambiente, economia, ai fini di un aumento del potenziale attrattivo turistico e commerciale.

I cantieri degli Enti pubblici, che si stanno avviando in queste settimane, realizzeranno aree attrezzate per l’infanzia, parchi pubblici, impianti sportivi, aree pic-nic, spazi ricreativi e aggregativi, percorsi attrezzati, passeggiate archeologiche e area sosta camper, nell’ottica dello sviluppo ed ampliamento dei servizi e delle infrastrutture a servizio della popolazione.

I cantieri delle aziende agricole stanno invece riguardando interventi per l’ampliamento o l’avvio di nuovi servizi quali: turismo equestre, centri benessere agricoli, agri-ristoranti e sale degustazione. 

Per ovviare a potenziali difficoltà in fase di attuazione degli interventi e per ogni tipologia di informazione al riguardo gli uffici del Gruppo di Azione Locale “Terre di Pre.Gio.” monitorano e supportano l’attività dei beneficiari. 

«Il traguardo è ambizioso, ma siamo fiduciosi e determinati nell’impegno preso per rivitalizzare il tessuto economico e produttivo in questa area, creando un sistema coordinato di qualità di servizi dello spazio rurale», conclude il Presidente Lupi. 

Il GAL procede dunque verso uno sviluppo concreto e duraturo nel tempo, in un territorio ricco di storia, di biodiversità, di persone.

25 Settembre 2020
Innamorarsi di Capranica, il diario di viaggio di Raphaelle
27 Settembre 2020
Scuole: i primi contagi anche nell’ASL Roma 5

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *