Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

In memoria di Anna Dente: un’accademia, tanti eventi e il ritorno dell’osteria


Ieri la prima commemorazione a otto mesi dalla scomparsa della nota chef. Tante le iniziative in cantiere della famiglia

Anna Dente rivive nell’amore della sua famiglia e nella passione universale per la cucina.

Ieri nel giorno della festa di Sant’Anna presso il cimitero di Montecompatri si è svolta una commemorazione riservata a pochi intimi a otto mesi dalla scomparsa della nota chef. Un incontro in forma privata con amici e famigliari, per ricordare la figura di questa grande artista che ha portato la cucina laziale in tutto il Mondo.

Dopo un piccolo momento di preghiera e raccoglimento, non potevamo mancare i ricordi. Le risate al locale o in una delle sue trasmissioni, i consigli e la complicità con la mamma Maria, custode di tante ricette e trucchetti del mestiere. La storia di Anna è simile a tante altre della generazione che se ne sta andando, Covid o altro, e che era forgiata nel sacrificio, nell’umiltà, nell’imparare dai gesti dei genitori. A lei è dedicato un bellissimo libro dal titolo “Al Dente come Anna”, dove viene fuori la vera scuola di questa grande “artigiana delle cose buone”, più attenta alla sostanza che allo spettacolo delle moderne fusionnovelle cousine o cucina molecolare. Vuoi mettere il suo sugo con la pajata, la coda alla vaccinara, la pasta cacio e pepe. Di questo e tanto altro si parlerà nel prossimo libro in uscita in autunno, in cui Angela, la figlia, intervistata da un noto giornalista, parlerà degli aneddoti della propria famiglia: una storia di donne e cibo.

Ma la scuola di Anna Dente non sarà presente solo nei libri. Grazie all’iniziativa dei figli, il suo nome tornerà a girare il mondo. Ci saranno eventi a lei dedicati, come un memorial sportivo in arrivo nella Capitale. E poi un’accademia di cucina, che non si fermerà a livello locale, ma che farà il giro d’Italia. L’ accademia di cucina sara una scuola itinerante in varie località italiane e avrà respiro internazionale partendo da un luogo molto amato da Anna, che la vide in veste di insegnante nella celebre Cooking Academy di San Francisco negli Usa. Infine, ma non da ultimo, è tornata a riaprire i battenti l’osteria di San Cesareo. Ha mantenuto il suo nome (senza la preposizione “di”) ed è stata riaperta da giovani cuochi di Monte Compatri, il paese delle sue origini.

Un motivo di conforto per i suoi tanti fan in giro per il mondo. Dalla televisione alla vita reale Anna manca a tutti, ma oggi il suo spirito continua a vivere in mezzo a noi.

26 Luglio 2021
Escursioni alla scogliera, spettacolo e serata osservativa: una giornata ricca di eventi a Rocca di Cave
27 Luglio 2021
Olevano, la storia di Totò: un intero paese lo sta cercando

Sorry, the comment form is closed at this time.