Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

In viaggio sul treno per Cave: domenica l’Open day, tra storia e architettura

In viaggio sul treno per Cave: domenica l’Open day, tra storia e architettura

A Cave l’Open day dei Monti Prenestini riserverà per turisti e bambini del comprensorio una giornata speciale, per intraprendere un viaggio nella storia dell’antico paese.

IL VIAGGIO

Un viaggio nella storia a bordo di un treno, quello della ferrovia Le Vicinali inaugurata nel lontano 1916, che segnò il paese sotto l’aspetto storico, economico, sociale, architettonico e artistico.
Durante l’evento si cercherà di far ripercorrere al fruitore una parte dell’antico tragitto del treno nella città, di far vivere l’emozione di stare all’interno dell’antico vagone posto oggi nel cuore del centro storico e di ammirare ciò che proprio il passaggio del treno provocò sull’aspetto architettonico e artistico del paese: la realizzazione dei villini in StileLiberty.

Programma della giornata:
  • Biblioteca Comunale: apertura 9:30-12:30 e 16:00-18:00 – lettura per bambini ore 17:00;
  • Lettura di un brano del libro di Umberto Foschi “Il treno per Cave storie delle ferrovie vicinali” all’interno dell’antico vagone del treno – ore 17:00;
  • Tour guidati dei villini Liberty ore 11:00 e 15:30 (appuntamento presso il Museo Lorenzo Ferri, Via Cavour, 23 Cave per info e prenotazioni chiamare il numero 069507310);
  • Museo Lorenzo Ferri e Presepe Monumentale (Via Cavour, 23 Cave telefono 069507310): apertura 9:30-12:30 e 16:00-19:00. Alle ore 11:00 sempre presso il museo si svolgerà il laboratorio archeo-didattico per famiglie “Alla ricerca dei tesori nascosti”.

Gli eventi di domenica sono tutti gratuiti.

18 Ottobre 2019
La banda della rete, raffica di furti tra San Cesareo e Zagarolo
18 Ottobre 2019
Dona il furgone del marito scomparso alla comunità di Colonna. Il ringraziamento del sindaco Giuliani

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *