Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

La grande stagione del teatro Caesar. Spettacolo e celebrità a San Vito Romano

La grande stagione del teatro Caesar. Spettacolo e celebrità a San Vito Romano

Dieci spettacoli con il meglio delle pieces italiane del momento. Così il grande teatro romano si trasferisce in provincia, a San Vito Romano per una nuova stagione 2019 tutta da vivere. E non si tratta assolutamente di un declassamento, basta conoscere da vicino il teatro Caesar di  via Remigio De Paolis per capire il valore di questa struttura.

Il merito è del suo direttore artistico Ulisse Marco Patrigiani, operatore e autore teatrale conosciuto in tutto il Paese per le sue collaborazioni in spettacoli e scenografie di grande successo. Alla presentazione che si è tenuta domenica scorsa, Ulisse ha voluto attorno a sé amici e artisti di grande spessore come i maestri Lando Buzzanca e Mariano Rigillo e ancora Pino Strabioli e Isabella Iannone premiati dal sindaco e altre autorità istituzionali per la loro opera artistica. Successo per il  successivo spettacolo “Cantastelle” con Andrea Perrozzi che con simpatia e leggerezza ha trasportato il pubblico in un viaggio nel meglio della musica italiana.
Una bella scoperta. 

LA STAGIONE

Dieci gli spettacoli in cartellone con attori e attrici anche di grande successo. Come ammazzare la moglie o il marito senza tanti perché di Antonio Amurri (1/11); Credici ancora Prof con Antonio Romano, Carlotta Ballarini (1/12); Uomini sull’orlo di una crisi di nervi, spettacolo cult che festeggia il 25° anno, per la regia di Rosario Galli (22/12); Parlami d’amore con Nathalie Caldonazzo, Francesco Branchetti, che ne cura anche la regia (19/01/20); la commedia musicale Mammamiabella! con Sabrina Pellegrino, Federico Perrotta, Valentina Olla con la regia di Elena Sofia Ricci (9/02); Ho adottato mio fratello, con la regia di Toni Fornari e Andrea Maia (23/02); Un grande grido d’amore, con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti, che ne cura anche la regia (8/03); Anfitrione con Debora Caprioglio, Franco Oppini e la regia di Livio Galassi (22/03); Mammanapoli Mood, con la regia di Emiliano De Martino (26/04); a chiudere la stagione, Morta la zia la casa è mia, con Daniele Derogatis, Valeria Monetti, Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi e la regia di Marco Simeoli (24/05).

LA STRUTTURA

Il Caesar si sviluppa su un solo piano: ha una hall completa di cassa e guardaroba, un foyer su entrambi i lati della platea, con il bar e i servizi per il pubblico e una zona laterale al palcoscenico con camerini e servizi per gli attori.

1 Ottobre 2019
Maltempo, domani allerta sul territorio della protezione civile
2 Ottobre 2019
Un mese dalla riapertura della Roma-Cassino. Cosa è cambiato (per i pendolari)

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *