Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Le eccellenze dei Monti Prenestini in mostra alla Festa dei Piccoli Comuni


Oggi l’appuntamento a Roma

C’è anche una nutrita rappresentanza dei Monti Prenestini alla terza FESTA DEI PICCOLI COMUNI DEL LAZIO della Regione Lazio organizzata in collaborazione con Legambiente, con lo slogan Ripartire Sicuri. La Piccola Grande Italia dei Comuni con meno di 5.000 abitanti torna a mostrare tutta la propria bellezza e la chiave di sviluppo sostenibile che custodisce. Cultura e tradizioni, enogastronomia, eventi e sostenibilità per scoprire le meraviglie della nostra regione, in sicurezza, domenica prossima nel cuore della Capitale.

Sempre bello ed emozionante incontrare tanti colleghi sindaci e la bellezza di 254 comuni .Grazie al nostro Presidente Riccardo Varone che ha rilanciato l’impegno di Anci per tutti i piccoli comuni.Grazie a Cristiana per il suo instancabile lavoro e per la sua continua disponibilità!

Gianpaolo Nardi, sindaco di Castel San Pietro

“Dopo le prime due edizioni, dopo i bandi a loro dedicati e tutte le politiche messe in campo, ritorniamo insieme a festeggiare i Piccoli Comuni del Lazio – commenta Cristiana Avenali responsabile dei Piccoli Comuni della Regione Lazio –  in piena sicurezza e nel cuore della capitale. Abbiamo scelto di ripartire, con la certezza che ciascuno avrà rispetto delle norme anti Covid e di farlo riportando a Roma i colori, i saperi, i sapori, le musiche, i paesaggi e le emozioni che solo questi magnifici borghi sono in grado trasmettere. Con amministratori, pro-loco, bande, artigiani del gusto, parchi e quanti mantengono vive le tradizioni territoriali, continuiamo in maniera incessante a spingere nella costruzione di un mondo diverso possibile che passa proprio dalla Piccola Grande Italia”.

“La nostra Piccola Grande Italia dei Comuni con meno di 5.000 abitanti, domenica prossima tornerà a mostrare la straordinaria bellezza che rappresentano questi borghi, in chiave di ambiente e sviluppo sostenibile – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -Ripartiamo sicuri anche con la convinzione che, nella drammaticità dell’emergenza sanitaria, i piccoli paesi abbiamo risposto in maniera favolosa, assumendo un ruolo di primissimo piano con la loro vivibilità, e che continuino a farlo in maniera eccellente”.

Alla festa, insieme ai tanti piccoli comuni che saranno presenti, hanno aderito ANCI Lazio, AnpCI, Federparchi Lazio, Poste Italiane, Uncem Lazio.

IL PROGRAMMA

TERZA FESTA DEI PICCOLI COMUNI DELLA REGIONE DEL LAZIO
 in collaborazione con LEGAMBIENTE LAZIO
Roma, 20 settembre 2020
Programma della Giornata a Villa BORGHESE (viale delle MAGNOLIE)



APERTURA STAND ore 10/18
All’interno degli stand saranno possibili momenti di conoscenza del territorio con i prodotti tipici, esperienze virtuali, laboratori artigianali e ammirare gli abiti tradizionali di tanti Piccoli Comuni arrivati da ogni provincia.

INIZIO SPETTACOLI ITINERANTI E STATICI LUNGO L’AREA DELLA FESTA
Banda Musicale di Borbona “Concezio Colandrea” – Città di Borbona (RI)

11.00
SALUTI ISTITUZIONALI

La Regione Lazio, Legambiente, Federparchi Lazio, ANCI Lazio, Uncem Lazio, ANPCI Lazio, Poste Italiane, insieme ai Piccoli Comuni, i Sindaci con fascia tricolore, i rappresentanti dei Parchi, delle Comunità Montane e delle Unioni di Comuni, le pro-loco e le associazioni territoriali, saranno insieme per i saluti istituzionali, e insieme ascolteranno le note dell’Inno di Mameli che risuonerà ad opera della Banda Musicale di Borbana. 

11.00
SPETTACOLI e LABORATORI

  • Laboratori e seminari “Open space” con programma tempificato da parte del comune di Vallinfreda
  • Spettacolo degli sbandieratori di Ciciliano
  • Spettacolo musicale a cura degli Organettisti della Città di Rocca Sinibalda
  • Rievocazione storica da parte dell’associazione corteo” storico del comune d Castel Sant’Elia
  • Allestimento costumi rinascimentali da parte della Proloco Sipicciano di Graffignano
  • Il comune di Frasso Sabino allestirà abiti realizzati da materiale di riciclo, un evento tradizionale del comune
  • Il Comune d Rocca Sinibalda realizzerà un’esibizione artistica

13.00
ATLANTE VIVO DEI PRODOTTI TIPICI DEI PICCOLI COMUNI DEL LAZIO

Saperi e sapori, vini, olio, peculiarità culinarie uniche dai borghi di tutto il Lazio, agricoltura sana e di prossimità, specialità da ciascun territorio verranno messi a disposizione in un Atlante vivo e gustoso dei prodotti tipici dei piccoli comuni del Lazio, fatto di degustazioni e racconti in ciascuno degli stand

14.00 
POMERIGGIO FOLKLORE

Ore 15: banda musicale di Sant’Angelo Romano con esibizione majorette e gruppo folkloristico 
Ballo della Pupazza del Comune di Roviano (RM), antico e tradizionale ballo del grande fantoccio costruito in cartapesta “indossato” da danzatori e accompagnato da musiche popolari
Laboratori e seminari “Open space” con programma tempificato da parte del comune di Vallinfreda
Banda Musicale di Borbona “Concezio Colandrea” -Città di Borbona (RI)

Durante tutta la giornata, negli stand:

  • verranno distribuiti materiali informativi dei Piccoli Comuni, 
  • saranno esposte foto e mostre delle storie territoriali, 
  • verranno allestiti e raccontati gli oggetti provenienti dal sistema museale PreGio dei Monti Prenestini e da altri musei del Lazio
  • sarà proposto l’artigianato locale, le realizzazioni, le storie artistico-culturali
  • si potranno conoscere i territori attraverso materiali multimediali
  • ciascun comune presenterà e metterà a disposizione e distribuzione mappe sentieristiche di percorsi ciclopedonali (via Francigena, cammini di San Francesco e San Benedetto, trekking nei Parchi Regionali e in altri quadranti montani)
  • sarà possibile prendere parte a laboratori di erboristeria delle essenze di Vallinfreda (RM) come a vari laboratori artigianali e a laboratori dei Parchi della Regione Lazio

EVENTO PLASTIC FREE
Tutta l’iniziativa sarà un evento Plastic Free, dalle divulgazioni di materiali, non verrà distribuita plastica monouso: stoviglie, bicchieri, piatti e quant’altro necessario sarà soltanto in pasta di mais, in PLA o in Mater-Bi, il tutto, al fine di conferire negli appositi servizi Ama, al termine dell’evento, il 100% di materiali differenziati verso i canali dell’economia circolare.

L’iniziativa si volgerà nel totale rispetto delle norme anti Covid e coadiuvare in tal senso Legambiente nello svolgimento della festa, ci saranno i volontari di Protezione Civile dei Gruppi A.N.VV.F.C Valle del Tevere e N.S.A Protezione Civile ODV

20 Settembre 2020
Elezioni a Colleferro e Zagarolo, i dati alle 12
20 Settembre 2020
Temporali in arrivo, allerta maltempo in provincia di Roma

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *