Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Nel segno della solidarietà, Crai e il territorio donano un ecografo all’ospedale di Palestrina


La donazione è nata dall’iniziativa “La Pasqua fa del bene” promossa durante il periodo di lockdown. 

Giorgio Annis, l’amministratore delegato del gruppo Crai Tirreno, si è fatto portavoce di un importante gesto solidale che si è concretizzato nella donazione di un nuovo ecografo Sono Scape X3 che è stato consegnato all’ospedale di Palestrina, ASL 5 di Roma, intitolato ai coniugi Berardini. Uno strumento prezioso che consente di integrare le visite mediche con diagnosi rapide sull’eventuale presenza di patologie acute. Durante il periodo più critico dell’emergenza lo stesso ospedale di Palestrina è stato convertito in presidio Covid mettendo a disposizione circa 80 posti letto e, sulla base di protocolli specifici, ha realizzato percorsi dedicati e stand di sicurezza a garanzia di pazienti e operatori sanitari.

All’iniziativa di stamattina erano presenti il consigliere regionale Rodolfo Lena, il sindaco di Palestrina Mario Moretti insieme al suo vice Umberto Capoleoni e tutta i massimi dirigenti medici del nosocomio prenestino.

La donazione si è resa possibile grazie all’iniziativa solidale “la Pasqua fa del bene” promossa dai punti di vendita Crai del centro Italia, attraverso cui i clienti con l’acquisto di prodotti dolciari pasquali hanno contribuito a devolvere il 10% dell’incasso all’acquisto di materiale sanitario e apparecchiature tecniche d’avanguardia. Iniziativa a cui i clienti hanno risposto con sentita partecipazione e responsabilità, uniti per il bene della comunità.

Alla consegna dell’ecografo Giorgio Annis ha dichiarato: “Abbiamo voluto dare un contributo al territorio. In un momento così difficile, era necessario intervenire e supportare la comunità che quotidianamente sostiene la nostra azienda. Il nostro gesto è una goccia nel mare, ma siamo soddisfatti di essere riusciti a raccogliere questa ingente somma. I clienti Crai si sono dimostrati sensibili alla causa e predisposti all’acquisto dei prodotti dedicati all’iniziativa. La collaborazione con i cittadini si è rivelata vincente nel restituire delle risorse positive alla comunità nel momento del bisogno”.

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

15 Settembre 2020
Alla scoperta della Valle delle Cannuccete: escursione guidata a Castel San Pietro
15 Settembre 2020
Palestrina: un nuovo caso di Covid 19. Salgono a 5 le persone in isolamento domiciliare

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *