Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

NEW MOVIDA – Come e perchè tonificare il corpo: questione di salute, non solo estetica

Quasi ogni giorno compare su qualche rivista un articolo con ” consigli per tonificare le braccia” o “esercizi per rassodare i glutei“.

Sui vari blog, ormai non si contano più gli articoli tipo ”Corpo più snello in 15 giorni con 5 semplici consigli”.

Questi articoli a volte potrebbero anche dare suggerimenti relativamente legittimi, ma spesso sono di scarsa qualità e abbastanza inefficaci.

Inoltre spesso il pensiero che sia così difficile rassodare i muscoli di gambe e glutei (per le donne) o degli addominali (per gli uomini) genera ulteriore frustrazione.

Quindi in questo articolo cercherò prima di spiegare un po’ cos’è che fa perdere tono ai muscoli rendendoli flosci.

Partiamo col capire qual è il meccanismo con cui i muscoli “peggiorano”, così sarà sicuramente più facile migliorarsi.

Innanzitutto occuparsi dei muscoli può sembrarti una velleità estetica, riservata ad una certa categoria di persone. Non è così.

Il tessuto muscolare è un indicatore fondamentale di salute: in pratica, si è visto che più tessuto muscolare hai, minori sono le probabilità di sviluppare malattie di qualsiasi genere, dal mal di schiena (che già si sapeva) al diabete.

Di conseguenza l’imperativo è: tonifica i tuoi muscoli anche se non devi fare il/la fico/a sulla spiaggia.

Perchè si perde tono muscolare?

In realtà, il “tono” propriamente detto è lo stato di attività del muscolo a riposo, senza il quale non ci reggeremmo in piedi, quindi, a meno che non ci sia una malattia importante, non si perde. La flaccidità muscolare è derivata invece da perdita di massa del muscolo, con conseguente minore circolazione e spesso aumento del grasso locale. E la massa muscolare si riduce per diverse ragioni.

La ragione principale è di natura meccanica, la mancanza di sollecitazioni adeguate (sedentarietà), o magari problemi legati ad infortuni o di altro genere, possono ridurre la quantità di muscolo.

Inoltre la disidratazione, o una dieta ad alto contenuto di sodio o troppo ipo/iper calorica, possono incrementare la perdita di massa muscolare. Ancora un altro motivo per il quale potrebbe esserci perdita di matrice muscolare è lo stress emotivo o una inadeguata qualità del sonno.

Quindi per tonificare i muscoli la prima di tutto ferma questi meccanismi! 

Iniziando dalla disidratazione. Bevi almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, è cosa buona non solo per avere un muscolo tonico, ma anche per la salute dell’intero organismo. Riduci al minimo il consumo di sodio, eliminando dalla dieta o diminuendo il più possibile i cibi spazzatura, o precotti, insaccati ecc. 

Impegnati a ristabilire i tuoi cicli di sonno/veglia, in cui ci sia principalmente un sonno di qualità, meglio dormire sei ore fatte bene che dieci con un sonno tormentato.

In fine passiamo alle sollecitazioni meccaniche, che sono quelle che più pesano e che troppo spesso ti hanno dato delusioni, nonostante in passato hai dedicato del tempo all’Allenamento.

Come abbiamo detto prima “tonificare” è un termine scorretto: se vogliamo sentire i muscoli più “sodi”, bisogna aumentarne il volume (la massa), perchè è quello che si perde.

Stiano tranquille le donne: nessuna donna ha, la predisposizione ormonale per braccia erculee e collo taurino, quindi smettete di stare alla larga da tutto ciò che possa aumentare il volume muscolare, tanto potete star tranquille che non succederà così facilmente.

Per sviluppare i muscoli ed ottenere l’effetto “tono”, occorrono esercizi specifici ad intensità specifiche. Di esercizi se ne trovano a bizzeffe: da fare a casa, in ufficio, in palestra, all’aperto, in auto…

Funzionano? Così così. E perchè funzionano poco? Semplice:

  1. Raramente si raggiunge un livello di sforzo adeguato

L’organismo decide di aumenta il volume muscolare solo se strettamente necessario. Se non esegui esercizi alla giusta intensità, non ci pensa minimamente a mettere in atto tutti i meccanismi per la crescita muscolare.

  • La scelta degli esercizi non è adeguata

Perchè un esercizio sia efficace deve coinvolgere un grande quantitativo di muscoli, non solo una piccola parte nella quale ritieni di essere più carente.

  •  Non vengono seguite le regole per lo sviluppo muscolare

Nonostante la scelta degli esercizi sia potenzialmente buona, bisogna seguite determinate regole su numero di ripetizioni, pause, tempi di recupero ecc… se sbagli quelle, l’esercizio stesso perde di efficacia.

Molti non vogliono sentir parlare di palestra, ma la realtà e la scienza ci dicono che i muscoli si sviluppano meglio se sono sottoposti ad un determinato carico, per un determinato tempo, con determinate angolazioni: tutte le altre attività hanno un impatto  minimo sulla massa muscolare.

Insomma, salire e scendere le scale di casa non aumenterà significativamente i tuoi muscoli (forse un po’ quelli delle gambe), camminare non parliamone.

Per un vero sviluppo muscolare, e quindi una tonificazione muscolare esistono poche alternative: o vai in palestra, o fai esercizi come si farebbero in palestra (impresa a volte non semplice).

Inoltre in palestra avrai la possibilità di affidarti a personale qualificato, o per lo meno è così che dovrebbe essere, che sicuramente ti guiderà con metodi ed esercizi specifici al risultato che vuoi ottenere. In più in palestra troverai una varietà di attività e Corsi Fitness per la tonificazione, in modo da poter scegliere quella che più ti diverte. L’ostacolo maggiore inizialmente è la mancanza di volontà legata alla fatica, quindi meglio faticare divertendosi, solo in questo modo vedrai risultati in tempo relativamente brevi.

Luigi Sorrentino

direttore e personal trainer

New Movida fitness club