Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, come è nata l’idea di un nuovo liceo Linguistico: sono aperte le iscrizioni


Ci sarà tempo fino al 31 gennaio per effettuare le prime iscrizioni al nuovo liceo di Palestrina. La Città Metropolitana ha previsto alcuni lavori di ammodernamento

Una delle più importanti novità del nuovo Piano di Dimensionamento scolastico approvato dalla Regione Lazio è la nascita del Liceo Linguistico a Palestrina. Un risultato che è frutto di un lavoro di squadra tra tecnici e politici del territorio, giunto al termine di un percorso durato dieci anni. 

“È stata premiata la nostra volontà di ampliare l’offerta formativa sul territorio – commenta a Monti Prenestini Cinzia Delisi, preside dell’Istituto superiore d’istruzione Eliano Luzzatti. Il Liceo Linguistico fornisce una preparazione umanistica completa, al passo con i tempi e con un occhio rivolto al mondo del lavoro. Dopo la nascita del nuovo indirizzo Relazioni Internazionali per il Marketing – aggiunge la preside – quest’anno abbiamo aggiunto un nuovo liceo all’offerta formativa, una notizia positiva per tutto il comprensorio che contribuisce a dare ulteriore prestigio al nostro istituto”.

Ci sarà tempo fino al 31 gennaio per effettuare le prime iscrizioni al nuovo liceo di Palestrina. La Città Metropolitana ha previsto alcuni lavori di ammodernamento per la riorganizzazione degli edifici di via Pedemontana. L’istituto dispone già al suo interno delle competenze necessarie, a una prima valutazione non sarà pertanto necessaria la richiesta di nuovi insegnanti.

“È un’opportunità importante per i giovani di tutto il comprensorio – commenta a Monti Prenestini il consigliere Rodolfo Lena. Voglio ringraziare tutti gli uffici della Regione Lazio per l’accoglimento di una richiesta così importante a cui abbiamo lavorato per anni. Sono sicuro – aggiunge Lena – che in tanti risponderanno alle domande di iscrizione. Con questo ulteriore arricchimento, l’istituto Eliano Luzzatti guarda al futuro dei nostri ragazzi, in relazione anche ai cambiamenti della società e dell’economia globale”.

PERCHÈ SCEGLIERE IL LICEO LINGUISTICO

Ci sono moltissime professioni a cui è possibile accedere con il liceo linguistico: il liceo linguistico non è solo lingue! Si approfondiscono anche gli studi di letteratura, fisica, matematica. Gli sbocchi lavorativi liceo linguistico, una volta diplomati, sono moltissimi. Quali sono i lavori che si possono fare una volta preso il diploma? Traduttore e interprete, certo, ma non solo. Si può diventare anche hostess, cameriere o ministro degli esteri! Con le lingue si può accedere a qualunque professione si desideri. 
Conoscere le lingue dà, inoltre, più chance per lavorare nelle associazioni umanitarie: in tempi come questi si può desiderare più che mai di operare in campo umanitario. Qual è una delle prime cose che serve sapere per avere successo in questo lavoro? Le lingue. Spesso e volentieri, infatti, si ha a che fare con persone straniere e serve comunicare per far funzionare le cose e dare una mano. Le lingue più utili in questo senso sono inglese e francese (tratto da scuola.net).

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: