Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, piazzale Kennedy si colora di blu. E non è per gioco


Conclusi i lavori di tinteggiatura: in arrivo i parcheggi a pagamento


Piazzale Kennedy si colora di blu a Palestrina. Non è un flash mob, né una trovata di restyling architettonico, bensì il colore delle strisce del parcheggio dell’intera area di sosta. E questo vuol dire chiaramente una sola cosa: molto presto qui si pagherà per sostare.

È uno dei primi provvedimenti della giunta Moretti sul fronte della viabilità. Oggi si sono conclusi i lavori di tinteggiatura delle aree di sosta e nei prossimi giorni è attesa l’installazione dei primi stalli per il pagamento.

Per l’esattezza sono 48 i parcheggi di piazzale Kennedy, di cui 8 bianchi (gratis) e 40 blu (a pagamento). È il primo parcheggio di questo tipo al di fuori del centro storico, un provvedimento storico che cambierà per sempre la modalità di fruizione di questo colle tra i più amati, soprattutto dai giovani.

Si attende l’installazione delle macchinette per capire davvero che cosa cambierà, ma dal primo esperimento di oggi in tanti hanno rinunciato alla sosta, spaventati forse dall’odiato esborso di denaro. Tra i residenti, negli uffici e locali commerciali che insistono nell’area oggi non si parla d’altro. C’è chi ha rinunciato a parcheggiate vicino, chi sconsolato chiederà chiarimenti al Comune. Oggi era soltanto una prova, da domani sarà una nuova realtà.