Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Pasta all’uovo Ferrari, 20 anni di attività. Così a Palestrina è nata un’eccellenza


Dietro il bancone un professionista che lavora con le mani e impiega le più moderne tecniche e gli strumenti necessari per il massimo igiene e la soddisfazione del cliente

Da bambino voleva fare lo chef, l’amore per i primi piatti lo ha portato alla creazione di un laboratorio di produzione della pasta, diventato negli anni una delle eccellenze del territorio dei Monti Prenestini. Oggi Daniele Ferrari, titolare della Pasta all’uovo di Palestrina che porta il suo nome, compie i suoi primi 20 anni di attività. 239 mesi di apertura (per l’esattezza) e non sentirli. Sì perchè una pasta all’uovo, soprattutto da queste parti, è un po’ come un’istituzione, basta sapersi ritagliare la fiducia della propria clientela e continuare nella propria missione con la stessa passione di sempre.

IL SEGRETO DI UNA PASSIONE

Ed è quello che ha fatto Daniele in questi 20 anni di ininterrotta attività a Palestrina, prima nel locale storico di via Santa Maria e dal 2014 nel laboratorio più grande e accogliente di via Prenestina Nuova. L’impronta è quella della scuola alberghiera dove Daniele si è diplomato, per cui l’artigianalità e la tecnica corrono di pari passo all’utilizzo di materie prime di alta qualità. Dietro il bancone c’è insomma un professionista che lavora con le mani e impiega le più moderne tecniche e gli strumenti necessari per il massimo igiene e la soddisfazione del cliente. La curiosità e costante ricerca hanno permesso alla Pasta all’Uovo Ferrari di stare al passo con i tempi, seguendo le mode del momento e le singole esigenze dei consumatori finali.

IL LABORATORIO

È davvero difficile fermare Daniele per una chiacchierata. Tra una parola e l’altra nel suo laboratorio spuntano dalle sue mani tortellini, ravioli di ogni misura, gnocchetti, fettuccine, pappardelle, cannelloni, tagliolini, trafilati e ripieni di ogni tipo. Stupisce la sua cura e attenzione per i dettagli, come se fossimo insomma in un ristorante di alta qualità. Ogni lavorazione non prevede uso di coloranti né di conservanti, qui si usano uova in guscio di taglia L, semole, farine, carne nazionale e ricotta vengono selezionate da aziende del territorio. Il laboratorio di Daniele si divide a metà: da una parte si cucina, dall’altra si lavora la pasta. Un’attenzione particolare viene dedicata alla conservazione, che segue rigorosamente tutto il ciclo del freddo per l’abbattimento delle materie prime e l’assoluta sicurezza alimentare dei prodotti. 

IL MENU

L’attenzione è sempre rivolta a chi consumerà a casa o al ristorante ciò che viene prodotto, con una cura del gusto e dell’appagamento a tavola. Su richiesta Daniele prepara anche specialità sia calde che fredde, per catering, banqueting, eventi e cerimonie. Il menu si adatta a qualsiasi esigenza. Tra le “chicche” da non perdere ci sono sicuramente i ravioli, nella variante ricotta e spinaci e cacio e pepe, le lasagne salmone e zucchine, tartufo e funghi (la più richiesta) zucchine e gamberetti e boscaiola (funghi, salsiccia e piselli). Imperdibili le busiate (una sorta di maccheroni a forma di ricciolo) e gli gnocchi di patate, che all’inizio Daniele proponeva solo il giovedì e che con il passare del tempo, visto il successo riscosso, ha allungato a tutta la settimana. Infine paste da condire o già pronte per essere infornate. 

Quella dei piatti pronti sarà la nuova sfida di Daniele per il 2020. 

“Abbiamo pensato che la vendita di piatti pronti possa essere un valido aiuto per tante persone e famiglie – confida Daniele. È un ulteriore servizio che vogliamo offrire alla nostra clientela con cui da anni c’è ormai un rapporto di sinergia reciproca, per rispondere sempre al meglio a qualsiasi esigenza”.

E per Natale? Con l’avvicinarsi delle feste iniziano anche le preparazioni di pesce. In questi giorni sono partite già le prime ordinazioni dei famosi ravioli di cernia, un vero must per il Natale 2019. All’interno non troverete solo un pescato di alta qualità, ma anche tutta la storia e l’esperienza di Daniele Ferrari, maestro della pasta all’uovo prenestino.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??