Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Poli, palazzo Conti: urge una risistemazione: arriva la Soprintendenza

Una stima sulle criticità dei dipinti che affrescano la volta dell’androne di Palazzo Conti, puntando l’attenzione in particolar modo sulle parti distaccatesi qualche anno fa. E poi ancora valutare il progetto di abbattimento delle barriere architettoniche per facilitare l’accesso alla sede comunale. Questi i motivi della visita di oggi della dottoressa Isabella Del Frate (della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma) a Poli.

La soprintendente è stata ricevuta da Nando Cascioli, Assessore all’Edilizia e ai Lavori Pubblici del Comune di Poli, e dal consigliere Luigi Sgrulletta.

Del Frate ha ritenuto necessaria un’opera di consolidamento dei segmenti danneggiati ed ha assunto l’impegno di chiedere a Raffaella Strati, responsabile della Soprintendenza, una compartecipazione alle spese per lavori di salvaguardia connotati da interventi di estrema urgenza.
Con l’occasione, la Dr.ssa Del Frate ha espresso il desiderio di visitare il Salone degli Affreschi di Palazzo Conti, la cappellina con il dipinto attribuito al Cavalier d’Arpino (tra i massimi pittori del periodo barocco) e l’appartamento dove nacque Papa Innocenzo XIII manifestando grande meraviglia e interesse per il prezioso patrimonio artistico, storico e architettonico del Comune di Poli.

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: