Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Scomparso da Poli, si accende una speranza: la prefettura al lavoro

Nuovi sviluppi sulla vicenda del signor Mario Paolucci, scomparso da Poli lo scorso 30 novembre in circostanze misteriose. Fonti attendibili fanno sapere che, dalla visualizzazione delle telecamere, posizionate alla stazione di Ponte Mammolo, parrebbe che l’ottantatreenne, una volta sceso al capolinea degli autobus, si sarebbe indirizzato verso la metro.

Allo scopo di verificare questa (e altre) congetture, lunedì prossimo si terrà una riunione tecnico operativa in Prefettura per mettere in campo un piano straordinario di ricerche.
Alla riunione  presenzierà il Maresciallo Maggiore Antonino Riccardi, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Poli.

Ricordiamo che il sig. Paolucci, vedovo, ospite della nuora qui a Poli, si era allontanato intorno alle 15:20 del 30 ottobre scorso con l’intenzione di raggiungere Roma, dove vive l’altra figlia.
Ma dalla signora Laura non è mai arrivato.

Le uniche ipotesi investigative, al momento, si basano sui fotogrammi delle telecamere, che confermerebbero la sua presenza quel giorno sull’autobus, il servizio che da Poli fa capolinea  a Ponte Mammolo.

E dalle immagini dell’ultim’ora, che accendono un barlume di speranza, confortato dalla decisione di un incontro operativo in Prefettura.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: