Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Valle Martella, pistole, munizioni e refurtiva nel container adibito a casa


I poliziotti hanno dapprima concentrato la loro attenzione su un lotto di terreno di circa 500 metri quadrati

Il caso delle case container a Valle Martella, moltiplicate negli ultimi mesi, è sempre più sotto la lente delle forze dell’ordine. Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Casilino di polizia  impegnati ogni giorno a contrastare i furti, non solo negli appartamenti, ma anche all’interno di esercizi commerciali hanno sequestrato nel quartiere di Zagarolo refurtiva, munizioni ed una pistola semiautomatica.

I poliziotti hanno dapprima concentrato la loro attenzione su un lotto di terreno di circa 500 metri quadrati a Valle Martella, comune di Zagarolo.

Verificata poi l’esistenza di due manufatti ed un container abitati da un 56enne e dalla sua famiglia, i poliziotti hanno deciso di approfondire il controllo eseguendo una perquisizione sull’intera area.

Hanno così scoperto, in una delle costruzioni, adibita a ripostiglio, attrezzi ed utensili vari risultati rubati a Genzano, nel novembre scorso, in una ferramenta.

Una pistola semiautomatica, marca CZ, con 5 caricatori e 39 munizioni 9×21, provento furto, sono stati invece trovati in un armadio della camera da letto insieme ad un borsello con 1.100 euro in contanti.     

Arrestato per detenzione illegale di arma da sparo e denunciato per ricettazione un uomo originario della Serbia, con diversi precedenti di polizia, è stato tradotto presso il carcere di Rebibbia dove rimarrà in custodia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: