Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Valmontone, torna l’Asylum Fantastic Fest: tutto il meraviglioso mondo del “fantastico”


Horror, videogame, moda e sport: due giorni tutti da scoprire

L’emergenza Covid non ferma l’Asylum Fantastic Fest che, dal 6 all’8 novembre, torna ad animare le sale di Palazzo Doria Pamphilj a Valmontone. il Festival del Fantastico che si pone l’obiettivo arte, cinema, musica, letteratura, fumetto, videogame, moda e sport.

Nato lo scorso anno dall’idea del fondatore e Direttore artistico Claudio Miani, torna a Valmontone con l’ambizione di diventare un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per gli amanti del genere, un progetto culturale a lungo termine per dare ulteriore risalto, prestigio e turismo all’intera area territoriale.

“E’ sempre un bene – afferma Matteo Leone, assessore alla cultura del Comune di Valmontone – puntare sulla cultura per ricominciare dopo un periodo di crisi. E’ la storia che ce lo insegna: dopo i secoli bui, in italia i momenti di rinascita sono stati sempre caratterizzati da un eccezionale fervore artistico e culturale. Lo scorso anno, per la prima edizione, a Valmontone arrivò pubblico da ogni parte d’Italia e personaggi di grande spessore, in un modello artistico di rilievo. Personaggi e proposta artistica restano invariati mentre, per ovvi motivi, la presenza di pubblico sarà ridotta.

Ciò che conta, però è la voglia degli organizzatori, degli artisti e del pubblico di riprendere, nonostante tutto, quel percorso intrapreso un anno fa, quando si decise di organizzare un evento che sapesse distinguersi dall’offerta del territorio, puntando su un genere di nicchia come il film horror. Vivremo quindi con la giusta attenzione questo Asylum Fantastic Fest guardando con fiducia al ritorno alla normalità del 2021”.

“Questo festival – commenta il sindaco Alberto Latini – rappresenta un altro passo avanti verso il ritorno alla normalità. Dobbiamo ancora mantenere alta l’attenzione, per evitare qualsiasi problema, ma il riproporre eventi culturali di spessore è senza dubbio importante per Valmontone e per il territorio tutto. Ringrazio gli organizzatori del festival per aver condiviso con noi questa manifestazione. ed un grazie speciale va alla Regione Lazio, che ha concesso un finanziamento di 12 mila e 600 euro, classificando il nostro progetto tra i migliori 10 nell’ambito dell’audiovisivo, al pari di realtà importanti e consolidate come Tuscia Film Festival”.

METTI MI PIACE PER CONTINUARE A SEGUIRCI

27 Settembre 2020
Maltempo, allagamenti e smottamenti nell’area Prenestina
27 Settembre 2020
Straripa di nuovo canale a Carchitti: abitazioni allagate

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *