Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Zagarolo, sarà ballottaggio tra Emanuela Panzironi e Marco Bonini


Fino a poco tempo fa “colleghi”, ora uno di fronte all’altro: sfida appassionante in città

Fino a poco tempo fa erano uno a fianco all’altro, a lavoro nella stessa squadra di governo, ora si troveranno “di fronte” per un posto da sindaco. Emanuela Panzironi per il centrosinistra e Marco Bonini per il centrodestra sono i due nomi usciti dalle urne a Zagarolo dove si andrà al ballottaggio (salvo clamorosi “sconvolgimenti” dell’ultim’ora) per eleggere il nuovo sindaco della città.

Il vicesindaco contro l’ex assessore uscito dalla maggioranza, la donna in carriera contro il professionista e ancora la sinistra contro le nuove destre.

Ci sono tanti elementi, non solo politici, in questa sfida a due del prossimo 4 e 5 ottobre.

Emanuela parte con un vantaggio di oltre venti punti percentuali. Quando ancora gli scrutini non sono stati ultimati, a causa dell’ennesimo riconteggio delle schede, Panzironi porta a casa una percentuale del 49,2%. Fermo attorno al 25% lo sfidante Marco, alla guida di una coalizione di centrodestra.

In termini assoluti il centrosinistra ha doppiato i voti delle destre, portando a casa una meritata vittoria.

EMANUELA PANZIRONI 4.192 voti (49,20%)

MARCO BONINI 2.151 voti (25,24%)

GIOVANNI LUCIANI 1.203 voti (14,12%)

GIACOMO VERNINI 633 voti (7,43%)

MARCO RICCARDI 342 voti (4,01%)

Ora però si apre un’altra partita dove potrebbero essere determinanti le alleanze.

Si guarda alle altre liste come quella di Giovanni Luciani, che ha portato a casa oltre mille voti (dati ancora da confermare) grazie al successo nella frazione di Valle Martella (54% dei voti). Alla partita vorranno però dire la loro anche i Cinque Stelle, alla loro prima esperienza elettorale a Zagarolo, e un veterano delle Amministrative come Giacomo Vernini. 

Sarà la somma delle componenti a fare il totale o sarà premiato il progetto per la crescita della città?

È ancora troppo presto per dirlo, per ora attendiamo i dati definitivi delle urne e le relative preferenze che potrebbero riscrivere la storia di questa appassionante competizione politica.

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

22 Settembre 2020
Comunità solidali, finanziamento per l’istituto Luzzatti di Palestrina
22 Settembre 2020
Le aziende di San Cesareo scendono in campo per Admo

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *